Niccolò Cannata. In realtà il tempo non esiste

di Elisa Zuri   Niccolò Cannata ha scritto per il #numeroquattro di con.tempo “Ricordi sotto chiave”. È il suo primo racconto con la nostra rivista e siamo curiosi di conoscerlo. Niccolò, iniziamo da te. Raccontaci qualcosa di quello che fai, di cosa ti sta a cuore. Ho 25 anni e sono uno studente di Lingue […]

Mirko Tondi. Un quadro che chiama.

di Elisa Zuri    Questo è il tuo secondo racconto scelto da con.tempo. Cos’è cambiato nel tuo approccio ai racconti rispetto alla prima esperienza? Non molto, a dire il vero. Scrivo racconti con una certa continuità, è la forma che mi consente di esprimermi meglio. Alcuni di questi li lascio nell’hard disk del computer anche […]

Elena Lampugnani. Intrecci di piccoli gesti rituali

di Elisa Zuri   Elena, complimenti per il tuo primo racconto con con.tempo! Svelaci qualcosa di te. Tre note. La prima nota è il legame con la mia terra d’origine, la Brianza: una terra bella, anche se poco valorizzata e un legame fatto di tradizioni, di laboriosità, di lingua, di lessico, di dialetto parlato con […]

Andrea Costantini. Saper cambiare è essere liberi

di Elisa Zuri Andrea Costantini ha scritto per noi “Solchi” un racconto pieno di notte e poesia. Lo conosciamo un po’ meglio, in attesa di leggerlo. Andrea, iniziamo con qualcosa di personale. Che spazio ha la scrittura nella tua vita? Cosa fai nel resto del tempo? La scrittura ha lo spazio di un piccolo tavolo […]

Mirko Tondi. Mischiare le cose

di Elisa Zuri Mirko Tondi lavora come educatore di comunità e scrive per case editrici e in ogni altri occasione gli capiti: si dice che manchino solo oroscopi e necrologi. Per con.tempo ha scritto ‘Ipotesi sulla scomparsa di un corpo’. Noi siamo andati a cercarlo nelle cineteche di film in bianco e nero, che ama, […]