Andrea Costantini. Saper cambiare è essere liberi

di Elisa Zuri Andrea Costantini ha scritto per noi “Solchi” un racconto pieno di notte e poesia. Lo conosciamo un po’ meglio, in attesa di leggerlo. Andrea, iniziamo con qualcosa di personale. Che spazio ha la scrittura nella tua vita? Cosa fai nel resto del tempo? La scrittura ha lo spazio di un piccolo tavolo […]

Marco Parracciani. Scrivere è una scusa per viaggiare

di Alberto Di Matteo Continuiamo ad incontrare le voci del nuovo numero di con.tempo. Marco Parracciani si racconta e, davvero, ci fa piacere stupirci di quello che fa.   Marco Parracciani, ci racconti: lavora? Studia? O entrambe le cose? Ho ventinove anni, abito in Mugello e il prossimo lunedì mi laureo in Infermieristica a Firenze. […]

Arturo Mugnai. Scrivere aiuta

di Guia Bigazzi   In attesa del #numerodue di con.tempo, iniziamo a parlare con gli autori che vedranno il loro racconto pubblicato Cerchiamo di conoscerli, in attesa di leggerli. Arturo Mugnai è il primo.  Parlaci un po’ di te; anzi, facciamo un gioco: se vivessi in un romanzo, che personaggio saresti? Se dovessi scegliere qualcuno […]

Vanni Santoni intervista le Free Press fiorentine: se la Voce ora è gratis

Ieri il Corriere Fiorentino ha pubblicato, sia online che sul cartaceo, un interessante excursus di Vanni Santoni all’interno del panorama delle riviste fiorentine. Qualche tempo fa ci ha contattato per un intervista al nostro direttore editoriale Carlo Benedetti che abbiamo deciso di riproporvi di seguito in versione integrale. Se volete seguire Santoni nel suo viaggio […]

Caterina Tua. Un riflesso automatico

di Carlo Benedetti Caterina Tua, giovane autrice di “Bella di Notte”, suo esordio letterario, ha detto di con.tempo: “siete stati gentili, ma severi; precisi ma accoglienti”. Una delle frasi più belle delle tante, non solo positive, che abbiamo ricevuto in questi mesi. L’abbiamo incontrata in una delle sue giornate piene di libri e scrittura per […]

Attilio Mazzoni. Un’interpretazione personale della notte

di Daria Porciatti   Attilio Mazzoni è un chimico di 27 anni. Nato e cresciuto fra i monti della Valtellina che ne forgiano irrimediabilmente il carattere, a diciannove anni è partito per l’università e da allora ha vissuto in svariati luoghi, sia in Italia che all’estero. Attualmente vive a Firenze, ma “ci sono troppe cose […]

Giuseppe Paolone. La Sindrome di Gutenberg

di Letizia Spiga Giuseppe Paolone ha scritto per il nostro #numerouno un racconto pieno di spunti noir. Molisano trapiantato a Firenze, lo abbiamo incontrato per farci raccontare di come scrive, di come legge, e di tutto il resto.   Parlaci di te, dei tuoi interessi e della tua formazione.   Sono di origini molisane, classe […]

Mirko Tondi. Mischiare le cose

di Elisa Zuri Mirko Tondi lavora come educatore di comunità e scrive per case editrici e in ogni altri occasione gli capiti: si dice che manchino solo oroscopi e necrologi. Per con.tempo ha scritto ‘Ipotesi sulla scomparsa di un corpo’. Noi siamo andati a cercarlo nelle cineteche di film in bianco e nero, che ama, […]

Venerdì 23 Maggio – 19:00. #numerozero

E alla fine, eccoci. Venerdì 23 Maggio alle 19:00 al Caffè Letterario delle Murate di Firenze con.tempo presenta il suo #numerozero.   Verranno a farci da padrini Marco Vichi  e Sergio Givone. Leggeremo dei brani dai racconti pubblicati. Parleremo di letteratura e di storie. Se vi piace leggere o scrivere o entrambi, vi aspettiamo. Ci […]

Rachele Bonfondi. L’implicita presenza dell’altro

di Davide Sibilia e Letizia Spiga   Insegnante di storia, filosofia e di sostegno, attenta osservatrice del mondo; si definisce “grafomane” Rachele Bonfondi, che per il #numerozero di con.tempo ha scritto “Primavera in Mare”, un racconto amaro e toccante, da leggere quasi sottovoce. Conosciamo meglio Rachele con alcune domande.   Raccontaci qualcosa della tua infanzia […]