Attilio Mazzoni. Un’interpretazione personale della notte

di Daria Porciatti   Attilio Mazzoni è un chimico di 27 anni. Nato e cresciuto fra i monti della Valtellina che ne forgiano irrimediabilmente il carattere, a diciannove anni è partito per l’università e da allora ha vissuto in svariati luoghi, sia in Italia che all’estero. Attualmente vive a Firenze, ma “ci sono troppe cose […]

Fernando Fazzari. Imparo a scrivere leggendo

di Daniele Corsi   Fernando Fazzari nasce a Lamezia Terme nel 1981. Vive e lavora (non di scrittura) a Firenze. In rete lo trovate su vari siti, tra cui thrillermagazine.it e nextstation.org. Il suo blog è fernandofazzari.wordpress.com. Per il #numerozero di con.tempo ha scritto “Un battito di ciglia”. Al momento, sta inseguendo un romanzo che […]

Giacomo Savani. Sono partito da un’immagine

di Daria Porciatti Giacomo Savani, ventinovenne parmense, dopo aver trascorso “un’adolescenza incolore” nella sua città natale, si iscrive all’università e vive per sei anni a Bologna dove “apre gli occhi sul mondo e sulla natura degli uomini”. Laureato in archeologia, si barcamena fra lavori improbabili e ripetizioni di greco per liceali ricchi prima di vincere […]

Rachele Bonfondi. L’implicita presenza dell’altro

di Davide Sibilia e Letizia Spiga   Insegnante di storia, filosofia e di sostegno, attenta osservatrice del mondo; si definisce “grafomane” Rachele Bonfondi, che per il #numerozero di con.tempo ha scritto “Primavera in Mare”, un racconto amaro e toccante, da leggere quasi sottovoce. Conosciamo meglio Rachele con alcune domande.   Raccontaci qualcosa della tua infanzia […]

Giovanni Ceccanti. Scrivere è una sconfitta

di Alberto di Matteo   Fra poche settimane andremo in stampa con il #numerozero di con.tempo. Nel frattempo, ecco la prima di una serie di interviste agli autori che publicheremo. Iniziamo da Giovanni Ceccanti, autore di Una domanda legittima.   “Sono nato e cresciuto in una casa di campagna tra galline, olivi, nidi di calabroni […]